Plastica appiccicosa: come rimuoverla

Plastica appiccicosa: come rimuoverla

Capita a tutti di abbandonare degli oggetti gommati e riprenderli dopo alcuni anni. Ci accorgiamo però, che le superfici gommose dei telecomandi o nelle auto diventano appiccicose.

In questa semplice guida di Economiatoday scoprirai come pulire la patina attaccaticcia e risolvere il problema della plastica appiccicosa sul tuo telecomando, nella tua auto e sulle impugnature gommate in generale.

Sommario

  1. Come pulire la plastica appiccicosa
  2. Quando la plastica diventa appiccicosa
  3. Procedimento passo dopo passo

Come pulire la plastica appiccicosa

Il primo passo da fare è smontare la pulsantiera. E’ molto semplice poiché è ad incastro e basteranno piccoli movimenti per rimuoverli. Per pulire la superfice puoi usare l’alcool, l’ammoniaca ma può bastare anche il Vetril, lo storico brand specialista nella pulizia di vetri e specchi. Ti suggerisco di provare prima con il Vetril, poiché l’alcool e l’ammoniaca potrebbero alterare il colore della superfice.

Seguiamo il procedimento passo dopo passo

  1. Inizia con mescolare il bicarbonato di sodio e acqua in un piccolo recipiente per creare un impasto simile al dentifricio.
  2. Prendi un panno per le pulizie e strofina l’oggetto appiccicoso. Cerca di dare energia al movimento e se necessario, usare le unghie sulle superfici più appiccicose. Il bicarbonato di sodio agirà come un abrasivo e ti aiuterò a rimuovere lo strato appiccicoso dall’oggetto.
  3. Sciacqua completamente con acqua. Se non è possibile sciacquare l’oggetto, puliscilo con un panno umido.
  4. Se necessario, ripeti l’operazione.

Dopo qualche passaggio noterai subito dei miglioramenti. Se l’attaccaticcio persiste ripetere i passaggi.

Puoi guardare questo video per seguire visivamente i passaggi da seguire per togliere la plastica appiccicosa delle superfici gommose.

Quando la plastica diventa appiccicosa

Le superfici che diventano appiccicose sono quelle ricoperte dalla plastica gommosa, che usurandosi, diventa attaccaticcia e favorisce l’accumulo di polvere e peli.
Di solito questa plastica è usata sui dispositivi elettronici, smartphone, tablets e computer portatili, ma anche sulle cover o custodie.

Francesco De Simone