Link Building per e-commerce. La consulenza Seo efficace

Link Building per e-commerce. La consulenza Seo efficace

La link building è una delle attività più importanti, dal punto di vista della Seo, per un e-
commerce. Si tratta di una serie di azioni che contribuiscono a garantire risultati importanti in
termini di traffico e, di conseguenza, favoriscono un aumento delle vendite. I backlink, infatti,
rappresentano uno dei principali fattori di posizionamento in ottica Seo: il che è possibile, però,
solo con una link building di qualità, studiata e messa a punto per fare in modo che il reale
valore dell’e-commerce possa essere percepito.
Attenzione, però; com’è scritto in questa guida alla link building scritta da un esperto di
consulenza seo per e.commerce sarebbe sbagliato interpretarla come una semplice attività
di vendita e di acquisto di backlink. Al contrario, è necessaria un’analisi completa e ben
strutturata che tenga conto anche delle digital pr, ovvero del marketing digitale e delle pubbliche
relazioni digitali. Queste vantano un valore importante lato Seo, e al tempo stesso favoriscono
un incremento della brand awareness dei siti che devono essere promossi.

Le basi per una consulenza Seo efficace

Alla base di una consulenza Seo che sia capace di garantire i risultati auspicati è
indispensabile procedere con un controllo preventivo che permetta di verificare che tutti gli
elementi più importanti della Seo risultino implementati. Solo dopo aver effettuato questo
check, infatti, è possibile proseguire con la campagna di link building che si ha in mente di
intraprendere. Come noto, l’attività Seo può essere distinta in Seo on site e Seo off site.
La prima include le varie operazioni che vengono eseguite nel sito: per esempio il
miglioramento delle performance, la creazione e l’ottimizzazione dei contenuti, l’ottimizzazione
dell’interlinking, e così via. La seconda, invece, riguarda tutte quelle azioni che vengono
compiute all’esterno del sito: per esempio lo studio del profilo di link, l’ analisi della concorrenza , la
ricerca dei portali più adatti per aumentare il trust dell’e-commerce, eccetera.

Quando c’è bisogno della link building

Quando si parla di link building si fa riferimento alle diverse attività che hanno lo scopo di
ottimizzare il business online off page, vale a dire al di fuori dell’e-commerce o del sito web
che si desidera promuovere. Il peso di un sito viene valutato dai motori di ricerca a seconda
dei backlink che esso riceve, sia dal punto di vista numerico che a livello qualitativo.
Questa è la ragione per la quale occorre sviluppare e mettere a punto delle campagne di
qualità per l’acquisizione dei backlink. In presenza di un servizio di link building che non viene
implementato in maniera corretta, si corre il rischio di mettere a repentaglio il proprio business.
Le linee guida di Google, non a caso, fanno riferimento in maniera esplicita alla necessità di
penalizzare le azioni che, sulla base di schemi di link, cercano di trarre in inganno l’algoritmo.

Gli obiettivi da raggiungere

Una buona consulenza Seo deve porre l’accento su alcuni punti fondamentali per le strategie
di link building: a cominciare dalla rilevanza e dalla pertinenza. È importante che i backlink
arrivino da domini che siano rilevanti dal punto di vista della Seo e pertinenti con l’attività che
l’e-commerce svolge. Se è vero che uno degli scopi da raggiungere è quello di ottenere un

posizionamento migliore di specifiche parole chiave, è altrettanto vero che è necessario anche
veicolare traffico in ingresso per incrementare l’acquisto dei prodotti in vendita.


Come ottenere link

L’attività di link building dovrebbe essere – per così dire – tematizzata. Ciò implica mettersi in
cerca di partner con cui intraprendere una collaborazione, al fine di sviluppare una strategia
che miri alla pubblicazione su portali tematici, siti web o blog di guest post. È essenziale che
siano siti pertinenti con l’e-commerce. Inoltre, vale la pena di puntare sui comunicati stampa,
che ovviamente devono essere studiati in maniera specifica per questo scopo. Il contenuto da
solo, comunque, non è sufficiente se non si sa a chi inviarlo.
Ecco perché conviene avviare delle collaborazioni con testate importanti, magari anche con
quotidiani nazionali. Si tratta di un’attività che genera risultati istantanei dal punto di vista della
Seo, e al tempo stesso che durano a lungo, con in più un ritorno di immagine quasi istantaneo.


Riassumendo: come procedere


Allo stato attuale, non si può prescindere da un servizio di link building a integrazione della
normale attività Seo. In presenza di link di qualità, è possibile consolidare il traffico Seo e il
trust. Non si può fare a meno delle digital pr, utili per vendere i prodotti e i servizi nel migliore
dei modi. Lavorare sul proprio marchio vuol dire pianificare delle campagne di link building su
base mensile, avendo cura di individuare con attenzione i canali e le fonti da utilizzare per le
campagne stesse. Grazie a una consulenza Seo efficace, si può sviluppare una campagna di
link building che aumenterà la brand awareness e genererà altri risultati, come un incremento
delle vendite e al tempo stesso del fatturato, grazie a un maggior numero di backlink.

Francesco De Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.